parquet elegante
15 Maggio 2018

Come scegliere un parquet elegante per la vostra casa?

 

Cerchi un parquet elegante? Scegli nell’ampia gamma di pavimenti di pregio proposti da I Vassalletti. Clicca sulla singola miniatura, troverai la descrizione del parquet associato.

 

Parquet elegante rosone   parquet elegante intarsiato in legno  parquet elegante amos parquet elegante cartiza

parquet elegante cloe parquet elegante eden   parquet elegante giona  parquet elegante lord  

parquet elegante monaco  parquet elegante raya   turkish parquet elegante  tuscania parquet elegante 

Doodle parquet elegante  parquet elegante disegno foglia  parquet deep quadro parquet elegante

Aaron parquet elegante  parquet elegante floreale  parquet quercia antica parquet artistico

Parquet elegante intarsi marmo  Parquet elegante intarsi legno  parquet artistico legno elegante parquet elegante artistico vassalis legno progenie classiche

Parquet elegante: tutto nacque nel 16°secolo

Avere un parquet elegante dà un valore aggiunto notevole alla propria dimora. E’ molto difficile rimanere indifferenti quando si entra in una casa con un parquet. Questo tipo di rivestimento fa parte del Gold Interior Design. Il nostro pensiero non a caso lo associa a degli interni sofisticati, di lusso e molto ricercati.

Tra quelli più ricercati citiamo i parquet in legno. La presenza di questo materiale conferisce calore agli ambienti. Basti pensare che persino sulla stazione spaziale internazionale (ISS) c’è una stanza fatta interamente in legno per aiutare gli astronauti a colmare la mancanza della Terra.

Il parquet appare per la prima volta nel 16°secolo in Francia. Nella reggia di Versailles durante il regno di Luigi XIV infatti vennero per la prima volta installati pavimenti alla moda, con una pavimentazione in parquet elegante e sofisticata. Il parquet era anche molto più veloce da sostituire rispetto ai pavimenti in acciottolato o in marmo. La reggia non è l’unica ad avere una pavimentazione in parquet, anche i castelli di Tudor in Inghilterra e i palazzi dell’aristocrazia di Romanov nei pressi di San Pietroburgo ebbero questa ambientazione.

Tipi di parquet eleganti in legno

l parquet può essere fatto di due tipi di legno:

Parquet massiccio

Il parquet massiccio è fatto da un solido blocco di legno in cui sono state scolpite una linguetta e una scanalatura. Tutto il legno si muove in tre direzioni: c'è movimento tangenziale, radiale e longitudinale.

Parquet multistrato

Il parquet multistrato invece è composto da tre o più strati di legno. Lo strato superiore, generalmente di circa 2,5 mm, viene realizzato in legno duro, mentre gli altri strati sottostanti possono essere di legno o di pannelli di fibra in legno pressata. Per capire se il parquet ha la garanzia di qualità esiste il marchio CE (certifica l’assenza della tossicità del legno).

Cosa può rovinare il parquet?

I pavimenti in parquet sono molto delicati. Richiedono una manutenzione regolare per mantenere un aspetto pulito e fresco. Per prendersene cura occorre essere molto attenti ad evitare:

- acqua e fuoco
- scolorimento per la causa dei raggi solari diretti
- perdita dell'omogeneità degli strati di legno
- abrasione

In particolare, il parquet tende a perdere luminosità, a scollarsi e nei casi in cui viene a lungo a contatto con l'acqua, l'umidità può addirittura farlo gonfiare.

Come scegliere il parquet giusto?

Il parquet in quercia è indubbiamente un ottimo prodotto. Perchè? Il legno della quercia è il più pregiato, molto resistente. Con altri tipi di legno possiamo aggiungere sfumature al nostro pavimento, oppure, con la segatura del legno possiamo avere un effetto più rustico. Quello che conta è rimanere nell'alveo dei legni pregiati: qui sicuramente non si sbaglia scelta.

Per l’installazione del parquet abbiamo tre diversi modi. Variano a seconda della larghezza, dello spessore, della costruzione del legno e del luogo dove viene installato (le dimensioni della stanza influenzano i metodi di posa).

Di solito i pavimenti in legno massiccio vengono inchiodati o graffiati su un sottofondo in legno. Il legno massello può essere fissato invece meccanicamente, incollato o installato a secondo del prodotto selezionato.

I pavimenti in legno massiccio richiedono tempo per adattarsi al clima della stanza. È meglio conservare le piastrelle nell'ambiente prima dell’installazione. Ciò consente al contenuto di umidità del legno di adattarsi alle condizioni nella stanza. Il livello di umidità relativa della casa è preferibile che sia tra il 35 e il 55 per cento.

Tutte le News