pavimenti legno antico
13 Novembre 2019

Pavimenti in legno antico: splendidi esempi e trattamento

 

Da sempre l’azienda toscana I Vassalletti, leader nella realizzazione di pavimenti di lusso su misura, dona una seconda vita al legno proveniente dai rivestimenti di antiche dimore. I pavimenti in legno antico del marchio I Vassalletti sono, infatti, realizzati prevalentemente con legno di recupero di quercia, trattato, levigato e valorizzato ad arte dai maestri artigiani con lavorazioni ad hoc, effettuate rigorosamente a mano.

Consulta il catalogo e clicca sulle miniature per conoscere le caratteristiche di ogni prodotto.

 

pavimento in legno antico: antera pavimento in legno afra pavimento in legno adriana pavimento in legno vassalis

pavimento in legno antico: saint fargeau pavimento in legno antico: nodes pavimento in legno turkish pavimento in legno giona

pavimenti  in legno patamigi pavimento in legno antico: aaron pavimento in legno antico: bones pavimento in legno antico: cloe

pavimento in legno antico: chantilly - quercia e rovere pavimento in legno antico: chevron - quercia e rovere pavimento in legno antico: cassettonato - quercia e rovere pavimento in legno antico: versailles - quercia e rovere

pavimento in legno antico: elezar pavimento in legno antico: esagono pavimento in legno antico: eugenia pavimento in legno antico: granada

pavimento in legno antico: deep 1 pavimento in legno antico: guidotti pavimento in legno antico: lord pavimento in legno antico: monaco 2

pavimento in legno antico: imperium pavimento in legno antico: losanga pavimento in legno antico: monaco 1 pavimento in legno tvqams - quercia antica

pavimento in legno antico: leaf pavimento in legno antico: raya pavimento in legno floreale pavimnenti in legno cortona

pavimento in legno antico: noah pavimento in legno antico: quadro pavimento in legno antico: raphael pavimento in legno antico: rings

pavimento in legno antico: sarmatia pavimento in legno new giona pavimento in legno simon pavimento in legno spoleto

pavimento in legno antico: tvqacb - quercia antica pavimento in legno antico: tvrvcb - rovere pavimento in legno antico: tvrvcb200 - rovere

pavimento in legno antico: tvcdcb - cedro pavimento in legno antico: tvnccb - noce pavimento in legno antico: tvtkcb - teak

pavimento in legno antico: geometrico - quercia e rovere pavimento in legno antico: tappeto di lusso intarsiato in legno 700 x 360 pavimento in legno antico: tappeto di lusso rosone decorato

pavimento in legno tuscania pavimento in legno deep 2

 

Con il legname ottenuto dal recupero di materiale esistente ricavato da travi in legno, tavole e pavimentazioni d’epoca provenienti da antiche dimore, la poliedrica azienda toscana I Vassalletti produce pavimenti in legno antico di straordinaria bellezza, con una pratica di assoluta sostenibilità.

Il legno è un materiale vivo, seducente e dal fascino ineguagliabile, in grado di adattarsi nel tempo a diverse condizioni e situazioni, senza che il suo fascino sfiorisca. Anzi, con il passare del tempo, il legno accresce la propria bellezza. I segni del tempo, infatti, gli conferiscono carattere, calore e personalità, accrescendo ulteriormente il suo charme.

Riciclo e riutilizzo sono al centro della mission dell’azienda toscana I Vassalletti. Travi, doghe, assi e pavimenti in legno ricchi di fascino, dettagli e storia provenienti da manieri, abitazioni rurali e palazzi storici rivivono una seconda vita passando dalle sapienti mani degli abili artigiani toscani nei laboratori produttivi dell’azienda.

Quelle che erano vecchie travi in legno di antiche dimore destinate alla demolizione vengono trasformate in splendidi pavimenti in legno antico, che portano con sé un bagaglio di storia, fascino ed emozioni in grado di ammantare di bellezza ogni ambiente. Insomma, il ciclo vitale del legno può potenzialmente durare all’infinito, con enormi benefici sia ecologici che economici.

Il delicato lavoro dei maestri artigiani in fase di trasformazione consente di recuperare la vera anima del legno, che non smette mai di offrire calore, energia e comfort. Con le sue venature profonde, il legno antico porta con sé memorie del tempo trascorso, che un’essenza nuova, chiaramente, non potrebbe mai avere.

I Vassalletti garantisce che le proprie creazioni siano prodotte in conformità con i più severi standard di ecosostenibilità e gestione responsabile delle foreste.

Iter di recupero del legno antico

L’età e la provenienza sono i soli aspetti che differenziano i legni antichi dalle essenze nuove. Il legno di recupero, ricavato da antichi casali, imbarcazioni o pontili, viene sottoposto ad attente operazioni di bonifica, schiodatura e levigatura, per essere nuovamente utilizzato. Le sue caratteristiche, pertanto, rimangono invariate rispetto a quelle del legno nuovo.

Il legno di recupero non risulta affatto meno resistente o qualitativamente meno performante del legno nuovo. Per poter essere impiegato in nuovi utilizzi viene sottoposto ad un vero e proprio iter di recupero, con una serie di trattamenti artigianali finalizzati a svelare poco alla volta la sua vera veste e riportarlo al suo originario splendore.

Dopo aver scartato le parti più danneggiate, il legno viene, innanzitutto, ripulito dalla presenza di impurità, chiodi, viti, polveri, detriti, residui di vecchie vernici consumate e corpi estranei che ne comprometterebbero la qualità. Dopodiché si procede con operazioni di: - spazzolatura, con cui si rimuove la parte più tenera della venatura, lasciando intatta la fibra dura; - bottatura; - piallatura con tradizionali pialle a lama, come si faceva un tempo; - bisellatura a mano; - levigatura; - riassemblaggio.

I nodi naturali ed i segni del tempo, come spaccature, variazioni cromatiche, crepe e tracce di tarlatura o chiodatura, non vengono cancellati del tutto, ma, al contrario, valorizzati e messi in risalto con trattamenti ad hoc, con oli di origine vegetale e cere naturali, che preservano la bellezza del legno nutrendolo in profondità e proteggendo la fibra dall’interno.

Le memorie custodite dal legno antico si fondono con l’innovazione e la tecnologia, continuando a raccontare la propria storia.

Legno antico: da dove si ricava

La scelta di un pavimento in legno antico contribuisce a tutelare le risorse naturali e salvaguardare le nostre foreste.

I legni antichi provengono principalmente da restauri o demolizioni di vecchie dimore, da cui vengono recuperati travi, tavoli e pavimenti in buono stato di conservazione, da impiegare per nuovi progetti.

Il legno può essere recuperato da:

- antiche travature;
- pavimentazioni d’epoca;
- vecchi parquet;
- baite montane smontate;
- masi;
- manieri;
- ex opifici;
- barche;
- fienili;
- abitazioni rurali;
- pontili;
- assi di barrique e botti, una volta usate per la conservazione del vino;
- briccole veneziane.

Proprio così, persino dai vecchi pali immersi nelle acque della laguna di Venezia possono essere ricavate assi di legno di recupero, da utilizzare per la produzione di parquet di lusso. I legni antichi possono anche essere ricavati da legno dismesso e ormai fuori dal mercato, che giace da anni nei magazzini di fabbriche, stabilimenti e segherie. Le travi da riciclare vengono scelte una ad una.

Utilizzare legno di recupero significa risparmiare energia, evitare gli sprechi e salvaguardare le risorse naturali.

Manutenzione e pulizia di pavimenti in legno antico

Un pavimento in legno antico è una soluzione di grande impatto estetico, che si adatta perfettamente ad ogni ambiente architettonico e contesto abitativo, dalle ville d’epoca in stile classico ai loft più moderni e tecnologici. Un parquet in legno di recupero infonde nell’ambiente l’eco seducente del passato.

Il fatto che si tratti di legno non più giovane, tuttavia, non deve in alcun modo indurre a pensare che richieda una laboriosa manutenzione costante. È sufficiente effettuare un’accurata spolveratura del pavimento con panni antistatici che rimuovano polvere ed impurità e, a cadenza settimanale, detergere le superfici con un panno morbido in microfibra strizzato e previamente immerso in una soluzione a base di acqua tiepida e detergente neutro diluito, a cui aggiungere eventualmente un paio di gocce di aceto di mele per sgrassare leggermente e rimuovere macchie ed eventuali residui di detersivo dalle superfici. Non sovradosare pensando di ottenere prestazioni migliori.

Se il pavimento in legno assume un aspetto opaco, si consiglia di eseguire un trattamento con della cera lucidante di qualità e prodotti ad hoc specificatamente dedicati alla lucidatura e protezione del parquet, tenendo presente il tipo di legno e di finitura.

Per rendere la pavimentazione brillante puoi anche utilizzare prodotti naturali, come, ad esempio, un cucchiaio di olio di oliva a cui aggiungere qualche goccia di succo di limone o aceto di mele da stendere sulle superfici con un panno morbido in microfibra. Su un pavimento in legno antico si sconsiglia di utilizzare alcol, candeggina, prodotti aggressivi da supermercato e detersivi particolarmente schiumosi.
 

Contattaci per i parquet in legno antico de "I Vassalletti", anche su misura.
Per ulteriori informazioni, ti sapremo consigliare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Tutte le News