migliori pavimenti interni legno
15 Novembre 2019

I migliori pavimenti per interni e cosa devi sapere per una saggia scelta

La scelta del pavimento è fondamentale per determinare la personalità di un ambiente. I Vassalletti, azienda toscana poliedrica, dinamica e prestigiosa, propone da oltre 20 anni i migliori pavimenti per interni, realizzati dalle abili mani di maestri artigiani di grande esperienze e riconoscibili per la loro unicità. Clicca sulle singole immagini per conoscere le caratteristiche relative a ciascun pavimento.

 

migliori pavimenti per interni: antera pavimento in legno afra pavimento in legno adriana pavimento in legno vassalis

migliori pavimenti per interni: saint fargeau migliori pavimenti per interni: nodes pavimento in legno turkish pavimento in legno giona

pavimenti  in legno patamigi migliori pavimenti per interni: aaron migliori pavimenti per interni: bones migliori pavimenti per interni: cloe

migliori pavimenti per interni: chantilly - quercia e rovere migliori pavimenti per interni: chevron - quercia e rovere migliori pavimenti per interni: cassettonato - quercia e rovere migliori pavimenti per interni: versailles - quercia e rovere

migliori pavimenti per interni: elezar migliori pavimenti per interni: esagono migliori pavimenti per interni: eugenia migliori pavimenti per interni: granada

migliori pavimenti per interni: deep 1 migliori pavimenti per interni: guidotti migliori pavimenti per interni: lord migliori pavimenti per interni: monaco 2

migliori pavimenti per interni: imperium migliori pavimenti per interni: losanga migliori pavimenti per interni: monaco 1 pavimento in legno tvqams - quercia antica

migliori pavimenti per interni: leaf migliori pavimenti per interni: raya pavimento in legno floreale pavimnenti in legno cortona

migliori pavimenti per interni: noah migliori pavimenti per interni: quadro migliori pavimenti per interni: raphael migliori pavimenti per interni: rings

migliori pavimenti per interni: sarmatia pavimento in legno new giona pavimento in legno simon pavimento in legno spoleto

migliori pavimenti per interni: tvqacb - quercia antica migliori pavimenti per interni: tvrvcb - rovere migliori pavimenti per interni: tvrvcb200 - rovere

migliori pavimenti per interni: tvcdcb - cedro migliori pavimenti per interni: tvnccb - noce migliori pavimenti per interni: tvtkcb - teak

migliori pavimenti per interni: geometrico - quercia e rovere migliori pavimenti per interni: tappeto di lusso intarsiato in legno 700 x 360 migliori pavimenti per interni: tappeto di lusso rosone decorato

pavimento in legno tuscania pavimento in legno deep 2

 

La scelta del pavimento riveste un ruolo progettuale di grande rilievo. Oltre ad uniformare la superficie di appoggio, il pavimento contribuisce ad ampliare o, al contrario, ridimensionare visivamente una stanza, dare luce, valorizzare i colori di mobili e complementi d’arredo e creare continuità tra gli ambienti. 

Nella scelta del tipo di pavimentazione non limitatevi a considerare l’effetto estetico. È importante valutare diversi fattori, tra cui:

- destinazione d’uso dell’ambiente da pavimentare; 

- altezza del soffitto;

- stile di arredi, porte e serramenti;

- colori predominanti nell’ambiente;

- dimensione, conformazione e misure della stanza;

- esposizione.

Se abitate ai piani alti, può essere utile scegliere un pavimento acusticamente isolante, come il parquet, specialmente se negli ambienti viene prodotto molto rumore da calpestio.

Come scegliere i migliori pavimenti per interni: effetti progettuali

Scegliendo il pavimento giusto, è possibile ottenere precisi effetti progettuali, tra cui:

- dare luce ad una stanza poco illuminata con la scelta di pavimenti di colore bianco, sabbia o beige, associati a pareti bianche; 

- aumentare il senso di estensione degli ambienti di dimensioni ridotte con pavimenti monolitici o piastrelle di grandi dimensioni;

- rimpicciolire spazi ampi e dispersivi con pavimentazioni caratterizzate da fantasie vistose, come parquet artistici, intarsiati o con disegni;

- accorciare ambienti stretti e lunghi, come corridoi ed ingressi, con pavimentazioni a righe di colori alternati, disposte perpendicolarmente rispetto al lato lungo della stanza; 

- attribuire un’allure privilegiata a stanze dalla forma quadrata con un pavimento in listoni di legno.

Adatto a stanze ben esposte, luminose e dalle pareti chiare, un pavimento di colore scuro conferisce un senso di eleganza e solennità, mentre un pavimento dalla tonalità chiara, come accennato, aiuta ad ingrandire visivamente gli ambienti, donando un piacevole senso di ariosità ed ampiezza. 

Per aiutarti nella scelta dei migliori pavimenti per interni illustriamo di seguito le varie tipologie di pavimentazione disponibili, invitandoti a prendere contatto con la nostra azienda per una consulenza personalizzata.

Migliori pavimenti per interni: parquet  

Materiale naturale, vivo, pregiato e, al contempo, durevole, isolante, resistente e versatile, il legno è il protagonista assoluto degli ambienti indoor nel nostro Paese. Fresco in estate e caldo in inverno, un pavimento in legno dona personalità ed un piacevole senso di calore ed intimità agli ambienti di casa, oltre alla rilassante sensazione di libertà e benessere che deriva dal barefooting, la pratica di camminare scalzi su un materiale naturale. La matericità del legno trasmette un elevato grado di comfort.

Dal noce al teak, dalla quercia antica al cedro, le essenze lignee disponibili sul mercato sono numerosissime, con colorazioni, venature e caratteristiche tecniche diverse.

miglior materiale per pavimenti interni
Pavimento storico controbilanciato "Versailles" de I Vassalletti, essenza di quercia antica, ricorda i pavimenti francesi della gloriosa reggia.

 

Quando si sceglie un pavimento in legno, si consiglia di scegliere l’essenza lignea più adatta alle proprie esigenze, considerando:

- durezza;

- porosità;

- resistenza a flessione e compressione; 

- resistenza agli sbalzi di temperatura;

- facilità di manutenzione;

- invulnerabilità all’umidità;

- tendenza a subire mutamenti di colore con l’esposizione ai raggi solari; 

- resistenza all’attacco di parassiti, funghi e muffe. 

I migliori pavimenti per interni sono rivestimenti in grado di durare molto a lungo e, se opportunamente curati, di sopravvivere addirittura a più generazioni.

Simbolo di quel Made in Italy che ha reso famoso il nostro Paese agli occhi del mondo, l’azienda toscana I Vassalletti si occupa da oltre 20 anni della progettazione, realizzazione artigianale ed installazione di pavimenti in legno. Contattaci per un preventivo.

Pavimento in marmo 

Dalle tante sfaccettature, colorazioni e tipologie di venature, un pavimento in marmo è una soluzione di gran classe, in grado di donare lustro al più classico degli ambienti. Impermeabile e resistente ad urti ed abrasioni, un pavimento in marmo ha la capacità di riflettere la luce più di qualsiasi altra tipologia di pavimentazione, con un effetto elegante e lussuoso.

Pavimento in ceramica

In grado di riprodurre diversi effetti estetici, le piastrelle in ceramica continuano ad affascinare. La ceramica è storicamente tra i materiali più scelti per il rivestimento non solo dei pavimenti ma anche delle pareti. 

Disponibili in varie forme e dimensioni, le ceramiche sono molto apprezzate in edilizia per:

- bassa conducibilità termica;

- durezza;

- versatilità;

- impermeabilità;

- resistenza a usura, calpestio, macchie e carichi; 

- facilità di pulizia; 

- colori, stili e texture.

Come accennato, un pavimento in ceramica può riprodurre qualsiasi tipo di effetto, dal legno alla pietra, e si adatta perfettamente a qualsiasi stile e soluzione di arredo.

Pavimentazione in cotto

Materiale artigianale dalle affascinanti sfumature cromatiche che spaziano dal rosso al marrone, il cotto, appartenete alla grande famiglia della ceramica, è perfetto per gli ambienti indoor dallo stile rustico. Ottenuto con un particolare trattamento di cottura dell’argilla, il cotto è estremamente resistente alle abrasioni, ai graffi ed agli agenti chimici.

Grès porcellanato

Divenuto uno dei materiali edilizi prediletti per il rivestimento di pavimenti, il grès porcellanato consiste in una ceramica a pasta dura, compatta, resistente e non porosa, che può assumere molteplici aspetti.

Il grès porcellanato vanta ottime doti di impermeabilità ed alta resistenza al calpestio, ai graffi ed all’usura. Questo tipo di materiale si presta a molteplici finiture ed è in grado di riprodurre un’estetica del tutto simile a quella di molti materiali naturali di pregio, come il marmo ed il legno, beneficiando, al contempo, della sua composizione tecnica che non richiede particolari trattamenti.

Pavimento in resina

Resistenti e compatibili con il sistema radiante del riscaldamento a pavimento, i pavimenti in resina sono superfici continue, prive di fughe e giunte. Questo è un duplice vantaggio, che garantisce, da un lato, un’ottima resa estetica e, dall’altro, grande comodità dal punto di vista della gestione e della pulizia. 

Pavimento in PVC

Anti-sdrucciolo, igienico, ammortizzante e di facile gestione sia per quanto riguarda la posa che la pulizia e la manutenzione, il PVC è un materiale molto apprezzato per la pavimentazione di luoghi di grande affluenza. L’uso del PVC si sta diffondendo anche nelle abitazioni private dallo stile moderno. Riciclabili al 100%, i pavimenti in PVC sono impermeabili e resistenti all’acqua, e, pertanto, adatti alla posa anche in ambienti umidi, come cucina e bagno.

Moquette

Fino a qualche decennio fa, rivestire le pavimentazioni interne di casa con moquette in materiale sintetico o in lana era una soluzione estremamente diffusa, piacevole al contatto ed elegante a vedersi, in grado di conferire un senso di calore ed intimità alle abitazioni. Rivestire la pavimentazione esistente con un rivestimento in lana o in materiale sintetico rappresentava una soluzione meno laboriosa ed indubbiamente più economica rispetto alla sostituzione completa del pavimento. 

Al giorno d’oggi, la moquette è generalmente scelta come pavimentazione isolante, perlopiù in uffici ed esercizi commerciali, per ridurre i rumori da calpestio. In commercio sono disponibili modelli con supporto in lattice di gomma, juta o materiale sintetico, sul quale vengono inseriti diversi tipi di filati, sintetici o naturali. È altresì possibile trovare modelli in pura lana, da posare su un sottofondo in feltro.

Tante le alternative possibili, ma se cerchi i migliori pavimenti per interni, il nostro consiglio è di scegliere un pavimento in legno di qualità.

Non c'è niente di meglio di un pavimento in legno: ecco perchè

Decisamente meglio un pavimento, meglio se in legno. Non c'è altro materiale capace di donare autentico calore all'ambiente, facile da pulire e durevole nel tempo, come questo. Ha un ottimo isolamento acustico e termico, eco-friendly, ed è adatto a ogni ambiente e stile. Hanno una manutenzione semplice, elevato risparmio energetico, e sono altamente personalizzabili. E, non da ultimo, è particolarmente adatto per ambienti con bambini.

Miglior legno per pavimenti interni

Il legno di quercia e di rovere sono materiali che hanno una lunghissima vita: hanno densità 710 kg/mc, sono decisamente durevoli e robusti.
Le diverse tipologia di quercia la rendono un materiale particolarmente adattabile a numerose tipologie di parquet in legno.
Il legno di rovere non si graffia facilmente ed è facile da pulire perchè ha un poro molto chiuso che non assorbe lo sporco.

 

Contattaci per i parquet de "I Vassalletti" su misura. Per ulteriori informazioni, ti sapremo consigliare la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Tutte le News